SMACT - Bando per la selezione di Progetti di innovazione, Ricerca industriale e Sviluppo Sperimentale

24/10/2019


UNA MISURA NAZIONALE


METTE A DISPOSIZIONE DELLE IMPRESE ITALIANE


CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO


PARI AL 50%


(fino a € 200.000,00)


PER PROGETTI DI INNOVAZIONE,


RICERCA INDUSTRIALE E SVILUPPO SPERIMENTALE


Ogni impresa potrà candidare fino a due proposte progettuali innovative che, facendo leva su una o più tecnologie ambito di SMACT (Social networks, Mobile Platforms & Apps, Advanced Analytics and Big Data, Cloud computing, Internet of Things), mirano all’ottimizzazione dei processi produttivi (maggiore qualità del prodotto finale e riduzione dei costi di esercizio degli impianti di produzione), al miglioramento e innovazione di prodotto, all’innovazione dei modelli di business e organizzativi a favore della competitività aziendale a livello globale.


I progetti di innovazione, ricerca industriale e sviluppo sperimentale, presentati dalle imprese, ammissibili al contributo erogato dal centro di competenza ad alta specializzazione SMACT, devono prevedere:



  • un piano di intervento concreto;

  • la stima dei benefici economici per l'impresa in termini di riduzione di inefficienze, sprechi e costi, anche in termini di miglioramento della qualità dei processi e dei prodotti;

  • la redazione di un piano finanziario a copertura dei costi del progetto;

  • un livello di maturità tecnologica (Technology Readiness Level, TRL), in un intervallo tra TRL 5 e 8 e che comunque raggiunga, al termine delle attività, un livello almeno pari a TRL 7.


Al termine della valutazione delle domande e della formazione della graduatoria, SMACT prenderà contatto con le imprese utilmente posizionate in graduatoria per avviare la fase di negoziazione.


L’impresa, al termine della fase di negoziazione, presenterà il progetto completo e definitivo, che verrà valutato dalla commissione al fine della formazione della graduatoria definitiva e della definizione del contributo concesso a ciascun progetto.