REGIONE EMILIA ROMAGNA - Progetti di innovazione e diversificazione di prodotto o servizio per le PMI

30/07/2019



LA REGIONE EMILIA ROMAGNA


 METTE A DISPOSIZIONE DELLE PMI


 CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO


 FINO AL 50%


 (fino ad un massimo di € 80.000,00 per progetto)


SU PROGETTI DI INNOVAZIONE E DIVERSIFICAZIONE DI PRODOTTO O SERVIZIO


I progetti di innovazione e diversificazione devono riguardare la realizzazione di progetti che comportino almeno una delle seguenti azioni:


 ·     l’ampliamento della gamma dei prodotti e/o servizi;


 ·     la loro significativa ridefinizione tecnologica e funzionale in senso innovativo;


 ·l’introduzione di contenuti e processi digitali e di innovazione di servizio in grado di modificare il rapporto con clienti e stakeholders;


 ·  la ricaratterizzazione dei prodotti e dei servizi verso le esigenze di sostenibilità ambientale, inclusione e qualità di vita, cultura e società dell’informazione.



La Regione sostiene progetti basati sull’acquisto dei seguenti servizi:


a)consulenze tecnologiche e di ricerca, studi e analisi tecniche;


b)prove sperimentali, misure, calcolo;


c)progettazione software, multimediale e componentistica digitale;


d)design di prodotto/servizio e concept design;


e)stampa 3D di elementi prototipali;


f)progettazione impianti pilota.



 È ammesso esclusivamente l’acquisto dei seguenti servizi specialistici (consulenze):



  •  consulenze tecnologiche e di ricerca, studi e analisi tecniche;

  •  prove sperimentali, misure, calcolo, certificazioni di prodotto;

  •  progettazione software, multimediale e componentistica digitale;

  •  design di prodotto/servizio e concept design;

  •  stampa 3D di elementi prototipali;

  •  progettazione impianti pilota.



I contratti di fornitura dovranno essere stipulati per almeno il 40% del valore del progetto con soggetti che appartengano alle tre tipologie sottoelencate:



  • Laboratori e centri per l'innovazione appartenenti alla Rete Regionale dell’Alta Tecnologia;

  • Università e altre istituzioni di rango universitario anche del campo artistico, enti pubblici di ricerca, organismi di ricerca;

  • Start-up innovative, registrate alla data di pubblicazione del presente bando nell'elenco speciale del Registro delle imprese della Camera di Commercio;



LE DOMANDE DOVRANNO ESSERE PRESENTATE DAL 18 NOVEMBRE 2019 AL 18 DICEMBRE 2019