Prima consulenza gratuita
lun-ven 09.00-13.00 / 14.30-18.00
Home News Partner UMIQ Lavora con noi Accedi

REGIONE LOMBARDIA - Asse 1 per sostenere gli investimenti in ricerca, sviluppo e innovazione

31/10/2022

Misura di Prossima Apertura.


Alla delibera approvata seguiranno, nei prossimi mesi, l’emanazione del Bando attuativo e l’apertura dello sportello per la presentazione delle domande.


Procedura a Sportello (a click day ovvero in ordine cronologico di arrivo sino a esaurimento fondi) + Valutativa.


LA REGIONE LOMBARDIA METTE A DISPOSIZIONE DELLE PMI, START UP E PMI INNOVATIVE CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO + FINANZIAMENTI A TASSO AGEVOLATO PER SOSTENERE GLI INVESTIMENTI IN RICERCA, SVILUPPO E INNOVAZIONE


Obiettivi strategici della nuova misura sono lo sviluppo delle capacità di ricerca e di innovazione, nonchè l’introduzione di tecnologie avanzate nel territorio lombardo, per contribuire a mantenere e migliorare la competitività del tessuto imprenditoriale. La Regione Lombardia vuole aiutare le imprese a continuare a investire in ricerca e innovazione. Anche nel mutato contesto economico internazionale, che ha avuto effetti su flussi commerciali, catene di approvvigionamento, prezzi, prospettive di sviluppo e di crescita economica in tutta Europa.


La misura, prevede la concessione di un’agevolazione mista, composta in parte da un finanziamento agevolato e in parte da contributi a fondo perduto, fino al 100% delle spese ammissibili.


Investimento minimo ammissibile: € 80.000,00


Contributo massimo erogabile: € 1 milione


Nello specifico:



  • per PMI: il 70% sotto forma di Finanziamento agevolato e il restante 30% sotto forma di contributo in conto capitale;

  • a favore di startup e PMI innovative: il 65% sotto forma di Finanziamento agevolato e il restante 35% sotto forma di contributo in conto capitale;

  • per progetti green: il 60% sotto forma di Finanziamento agevolato e il restante 40% sotto forma di contributo in conto capitale per i progetti ‘Green’, intesi come progetti afferenti a macrotematiche e/o priorità della S3 che concorrono agli obiettivi del New Green Deal Europeo, così come meglio declinato nel bando attuativo di futura emanazione.


Al bando potranno accedere progetti di ricerca industriale, sviluppo sperimentale e di innovazione di processo, ovvero attività di innovazione e/o trasformazione digitale.


I progetti devono essere avviati successivamente alla data di presentazione della domanda di partecipazione al bando attuativo.