Prima consulenza gratuita
lun-ven 09.00-13.00 / 14.30-18.00
Home News Partner UMIQ Lavora con noi Accedi

MISE - PATENT BOX

13/10/2022

Procedura Valutativa (l’ordine cronologico di arrivo è irrilevante).


UNA MISURA NAZIONALE METTE A DISPOSIZIONE DEI SOGGETTI TITOLARI DI REDDITO D’IMPRESA DEDUZIONE FISCALE PARI AL 110% DEI COSTI SOSTENUTI PER BENI IMMATERIALI UTILIZZATI NELLO SVOLGIMENTO DELL’ATTIVITA’ DI IMPRESA


L’agevolazione consente di maggiorare le spese sostenute dall’investitore nello svolgimento delle attività rilevanti relative ai seguenti beni immateriali utilizzati, direttamente o indirettamente*, nello svolgimento dell’attività di impresa: 



  • software protetto da copyright; 

  • brevetti industriali - ivi inclusi i brevetti per invenzione, le invenzioni biotecnologiche e i relativi certificati complementari di protezione - i brevetti per modello d’utilità, nonché i brevetti e certificati per varietà vegetali e le topografie di prodotti a semiconduttori; 

  • disegni e modelli giuridicamente tutelati; 

  • due o più beni immateriali 


*Per utilizzo diretto e indiretto dei beni, si intende rispettivamente: 



  • l’utilizzo nell’ambito di qualsiasi attività aziendale che i diritti sui beni immateriali riservano al titolare del diritto stesso; 

  • la concessione in uso del diritto all’utilizzo dei beni immateriali


Sono ammissibili al finanziamento le seguenti spese:



  • spese per il personale titolare di rapporto di lavoro subordinato o di lavoro autonomo o altro rapporto diverso dal lavoro subordinato, direttamente impiegato nello svolgimento delle attività rilevanti; 

  • quote di ammortamento, quota capitale dei canoni di locazione finanziaria, canoni di locazione operativa e altre spese relative ai beni mobili strumentali e ai beni immateriali;

  • spese per servizi di consulenza e servizi equivalenti inerenti esclusivamente alle attività rilevanti; 

  • spese per materiali, forniture e altri prodotti analoghi impiegati nelle attività rilevanti; 

  • spese connesse al mantenimento dei diritti su beni immateriali agevolati, al rinnovo degli stessi a scadenza, alla loro protezione, anche in forma associata, e quelli relativi alle attività di prevenzione della contraffazione e alla gestione dei contenziosi finalizzati a tutelare i diritti medesimi.


L’opzione:



  • è comunicata nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo di imposta al quale si riferisce;

  • ha una durata pari a cinque periodi d’imposta; è irrevocabile e rinnovabile.