Prima consulenza gratuita
lun-ven 09.00-13.00 / 14.30-18.00
Home News Partner UMIQ Lavora con noi Accedi

PSR REGIONE TOSCANA - Miglioramento della redditivitÓ e della competitivitÓ delle aziende agricole

09/05/2022

Presentazione delle domande dal 9 maggio 2022 al 4 luglio 2022


Procedura Valutativa (l’ordine cronologico di arrivo è irrilevante).


LA REGIONE TOSCANA METTE A DISPOSIZIONE DEGLI IMPRENDITORI AGRICOLI PROFESSIONALI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO FINO AL 60% DELLE SPESE AMMISSIBILE PER MIGLIORARE LA REDDITTIVITA’ DELLE AZIENDE AGRICOLE


L’intervento mira a migliora le prestazioni e la sostenibilità globali delle aziende agricole.


Si riconosce un sostegno agli seguenti investimenti:



  • Costruzione e/o ristrutturazione di fabbricati produttivi aziendali nell’ambito delle produzioni vegetali, zootecniche, per la trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli;

  • Interventi di efficientamento energetico finalizzati al risparmio energetico mediante coibentazione di edifici aziendali e serre fisse e/o miglioramento dell’efficienza degli impianti di riscaldamento/raffreddamento;

  • Rimozione e smaltimento di coperture e parti in cemento amianto. Sono ammissibili gli interventi effettuati sui fabbricati elencati alla precedente lettera A.1 e sulle strutture destinate alla rimessa di macchine e di attrezzature utilizzate nella coltivazione/raccolta;

  • Realizzazione e/o ristrutturazione di strutture per lo stoccaggio e per il trattamento degli effluenti palabili e non palabili degli allevamenti;

  • Realizzazione e/o miglioramento di strutture per lo stoccaggio e per il trattamento delle acque riciclate;

  • Miglioramenti fondiari relativi ad impianti per la produzione di specie vegetali poliennali, ad elementi strutturali collegati alla gestione del pascolo; alle sistemazioni idraulico agrarie, a recinzioni per la protezione di allevamenti stabulati in grado di garantire adeguati livelli di biosicurezza dell’allevamento, a recinzioni per la protezione delle colture dai danni da fauna selvatica.

  • Dotazioni aziendali con riferimento all’acquisto e installazione di macchinari, impianti e attrezzature per l’esecuzione di operazioni colturali e di raccolta, per l’allevamento, per la trasformazione dei prodotti agricoli, la commercializzazione dei prodotti agricoli, di servizio, per l’agricoltura e la zootecnia di precisione;

  • Cartelloni, poster e targhe per azione di informazione e pubblicità;

  • Investimenti immateriali (programmi informatici e siti web);

  • Spese generali.


Le spese devono decorrere a partire dal giorno successivo alla ricezione della domanda di aiuto, fatta eccezione pe le spese a carattere generale che possono essere effettuate nei 24 mesi prima della presentazione della domanda.