Prima consulenza gratuita
lun-ven 09.00-13.00 / 14.30-18.00
Home News Partner UMIQ Lavora con noi Accedi

REGIONE EMILIA ROMAGNA - BANDO PER IL SOSTEGNO ALL'AVVIO DI NUOVE IMPRESE CON PRESENZA MAGGIORITARIA DI LAVORATORI CON DISABILITA'

27/06/2022

Le domande possono essere presentate fino al 31 dicembre 2022.


Procedura a Sportello (a click day ovvero in ordine cronologico di arrivo sino a esaurimento fondi).


LA REGIONE EMILIA ROMAGNA METTE A DISPOSIZIONE DELLE MICRO E PICCOLE IMPRESE CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PARI AL 80% DELLE SPESE AMMISSIBILI (FINO AD UN MAX DI € 75.000,00) PER L’AVVIO DI NUOVE IMPRESE CHE VEDONO LA PRESENZA MAGGIORITARIA DI PERSONE CON DISABILITÀ


Possono presentare domanda le micro o piccole imprese aventi i seguenti requisiti:



  • essere regolarmente costituite da non più di 12 mesi alla data della richiesta dell’incentivo. Ai fini dell’individuazione della data di costituzione dell’impresa farà fede la data di costituzione risultante dal certificato d’iscrizione al Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio competente per territorio;

  • realizzare la propria attività in almeno un’unità locale ubicata nel territorio dell’Emilia-Romagna. Ai fini dell’unità locale si intendono impianti operativi o amministrativi e gestionali (es. laboratorio, officina, stabilimento, magazzino, deposito, ufficio, negozio, filiale, agenzia, etc.) eventualmente ubicati in luoghi diversi e non corrispondenti a quello della sede legale dell’impresa e nei quali la stessa impresa esercita stabilmente una o più attività specifiche come risultanti dal Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio;

  • avere la maggioranza dei propri dipendenti alla data della richiesta dell’incentivo costituita da persone con disabilità.


È requisito di ammissibilità sostanziale per accedere agli incentivi la configurazione di una nuova impresa e non costituzione societaria a seguito di cessione di azienda o di ramo di azienda, fusione o scissione societaria.


Sono ammissibili le spese sostenute per:



  • l’acquisto o locazione/leasing di macchinari, attrezzature, impianti;

  • l’affitto/noleggio di laboratori e attrezzature;

  • spese di costituzione;

  • consulenze esterne specialistiche. 


Le spese possono essere effettuate nel periodo intercorrente tra la data di costituzione dell’impresa e i 18 mesi successivi. 


La rendicontazione andrà presentata entro 24 mesi dalla data di costituzione dell’impresa e non prima di 18 mesi dalla sua costituzione.