Prima consulenza gratuita
lun-ven 09.00-13.00 / 14.30-18.00
Home News Partner UMIQ Lavora con noi Contatti Accedi

MISURA NAZIONALE - Piano transizione 5.0

27/02/2024

Misura di prossima apertura.


Avvio della fruizione entro 31 dicembre 2025.


Probabile Procedura a Sportello (in ordine cronologico di arrivo sino a esaurimento fondi) + Valutativa.


UNA MISURA NAZIONALE METTE A DISPOSIZIONE DELLE IMPRESE UN CREDITO D’IMPOSTA FINO AL 45% DELLE SPESE AMMISSIBILI PER L’ACQUISTO DI BENI MATERIALI E IMMATERIALI STRUMENTALI ALL’ESERCIZIO D’IMPRESA


Il credito d’imposta “transizione 5.0” ha lo scopo di sostenere il processo di transizione digitale ed energetica delle imprese che negli anni 2024 e 2025 effettuano nuovi investimenti in strutture produttive ubicate nel territorio dello Stato, nell’ambito di progetti di innovazione che conseguono una riduzione dei consumi energetici.


Sono agevolabili gli investimenti in beni materiali o immateriali nuovi, strumentali all’esercizio di impresa e che sono interconnessi al sistema aziendale di gestione della produzione o alla rete di fornitura a condizione che, tramite questi ultimi, i progetti di innovazione conseguano complessivamente una riduzione dei consumi energetici della struttura produttiva non inferiore al 3% oppure una riduzione dei consumi energetici dei processi interessati dall’investimento non inferiore al 5%.


Il credito d’imposta Transizione 5.0 è cumulabile con altri incentivi che abbiano ad oggetto i medesimi costi. 


Non è invece cumulabile, in relazione ai medesimi costi ammissibili, con il credito d’imposta Transizione 4.0 né con il credito d’imposta per investimenti nella ZES unica. 


L’avvio della fruizione non potrà in nessun caso superare la data del 31 dicembre 2025. 


Il credito d’imposta può essere utilizzato su spese effettuate a partire dal 1 gennaio 2024.