REGIONE EMILIA ROMAGNA – Ordinanza n.6 del 1 Aprile 2019 – Bando per l'avvio e il consolidamento di start up innovative nei comuni più colpiti dagli eventi sismici del maggio 2012

10/04/2019

 


LA REGIONE EMILIA ROMAGNA


 METTE A DISPOSIZIONE DELLE MICRO E PICCOLE IMPRESE


 CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO FINO AL 60%


 DELLE SPESE AMMISSIBILI


 (fino ad un massimo di € 200.000,00)


 PER SOSTENERE L’AVVIO E IL CONSOLIDAMENTO DI NUOVE IMPRESE INNOVATIVE


NELLE AREE COLPITE DAL SISMA DEL 2012


LE DOMANDE DOVRANNO ESSERE PRESENTATE A PARTIRE DAL 15 APRILE 2019. ESSENDO LA VALUTAZIONE EFFETTUATA IN ORDINE CRONOLOGICO DI ARRIVO, VI È LA NECESSITÀ DI PRESENTARE LA DOMANDA IL PRIMA POSSIBILE


È possibile la presentazione di 2 tipologie di progetti:


o    Tipologia A: progetti per la realizzazione dei primi investimenti necessari all’avvio dell’impresa e alla messa sul mercato dei prodotti/servizi;


o    Tipologia B: progetti per la realizzazione di investimenti per l’espansione di start up già avviate,per quanto riguarda sedi produttive, logistiche e commerciali e l’aumento di dotazioni tecnologiche. 


 


Sono ammissibili le seguenti tipologie di spese:



  1. macchinari, attrezzature, impianti, hardware e software, arredi strettamente funzionali;

  2. spese di affitto/noleggio laboratori e attrezzature scientifiche;

  3. acquisto e brevetti, licenze e/o software da fonti esterne;

  4. spese di costituzione

  5. spese promozionali anche per partecipazione a fiere ed eventi;

  6. consulenze esterne specialistiche non relative all’ordinaria amministrazione.


I progetti dovranno dimostrare di avere ricaduta innovativa e di diversificazione nei settori della Specializzazione Intelligente: Sistema agroalimentare, Sistema dell’edilizia e delle costruzioni, Meccatronica e motoristica, Industrie della salute e del benessere, Industrie culturali e creative, Innovazione nei servizi.


Presentazione delle domande dalle ore 10.00 del 15 Aprile 2019 alle ore 17.00 del 16 Settembre 2019, salvo esaurimento fondi.