CamCom Milano Monza Brianza e Lodi- Contributi a favore degli investimenti nella digitalizzazione dell'offerta delle PMI della filiera turistica e ricettiva

03/10/2018

LA CAMERA DI COMMERCIO DI MILANO MONZA BRIANZA LODI


METTE A DISPOSIZIONE DELLE MICRO PICCOLE MEDIE IMPRESE DEL SETTORE DELLA FILIERA TURISTICA RICETTIVA


CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO


FINO A € 1.500,00


PER INVESTIMENTI NELLA DIGITALIZZAZIONE


 OGGETTO E FINALITÁ


Il bando intende supportare le  imprese della filiera turistica nel dotarsi degli strumenti tecnologici e comunicativi adeguati all'adesione all'Ecosistema Digitale Turistico quale canale innovativo per la visibilità, la promozione e la vendita della propria offerta a un pubblico sia italiano che straniero. In particolare, l'Ecosistema digitale per le imprese del settore turistico (EDT) è pensato per:


favorire l'emersione, integrare e mettere in rete l'offerta turistica regionale;
-mettere a disposizione degli operatori turistici regionali nuovi canali di commercializzazione della propria offerta;


-promuovere l'offerta turistica integrata con modalità innovative;


-realizzare e potenziare la rete di Infopoint in Italia e all'estero;


-fornire formazione e supporto agli operatori turistici regionali su come posizionare al meglio la propria offerta sul mercato.


SPESE AMMISSIBILI


Contributo a fondo perduto sotto forma di voucher pari al 70% delle spese ammissibili erogato al netto della ritenuta d’acconto del 4%.


Importo massimo concedibile: € 1.500,00


Investimento minimo ammissibile: € 1.000,00


Sono ammissibili le spese, al netto dell’IVA, dettagliate in fattura, sostenute e interamente pagate nel periodo che decorre dalla data di pubblicazione del bando e fino alla data di rendicontazione e relative alla:


a) acquisizione di infrastrutture e di dotazioni telematiche software adeguate alla partecipazione attiva all’EDT (ad es. adeguamento database allo standard informativo regionale E015; acquisizione di gestionale e/o channel manager e/o ecommerce di nuova generazione che offra la possibilità di esportare dati secondo lo standard Alpinebits, Schema.org o similari);


b) realizzazione e sviluppo di nuovi contenuti per migliorare la presenza sui “social” e in generale sul web (ad es. immagini, video, storytelling, attivazione di strategie di SEM e di SEO);


c) servizi tecnici di adeguamento del proprio gestionale alla partecipazione attiva all’EDT;


d) acquisizione di infrastrutture e di dotazioni telematiche hardware ( massimo 40% massima della somma delle spese dei punti a),b),c)