Prima consulenza gratuita
lun-ven 09.00-13.00 / 14.30-18.00
Home News Partner UMIQ Lavora con noi Accedi

FRIULI VENEZIA GIULIA - Bando per la presentazione delle domande per la concessione di contributi a favore di interventi per l'internazionalizzazione delle imprese di cui al capo viii della legge regionale 20 gennaio 1992

01/12/2022

LA REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA METTE A DISPOSIZIONE DELLE IMPRESE CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO FINO AL 50% DELLE SPESE AMMISSIBILI PER FAVORIRE LE INIZIATIVE D' INTERNAZIONALIZZAZIONE (CONTRIBUTO MASSIMO PARI A € 100.000 PER UN INVESTIMENTO MINIMO PARI A € 15.000)


Presentazione delle domande dal 1° dicembre 2022 al 31 gennaio 2023.


Procedura Valutativa (l’ordine cronologico di arrivo è irrilevante).


L’iniziativa punta a promuovere l'internazionalizzazione dei modelli di attività del sistema produttivo regionale e a favorire i processi di internazionalizzazione digitale finalizzati alla crescita e all'affermazione sui mercati globali mediante la realizzazione di progetti diretti allo sviluppo della presenza delle stesse sui mercati esteri in relazione all'attività economica esercitata in Friuli Venezia Giulia.


Sono ammissibili le seguenti spese:


a)prezzo di iscrizione agli eventi, all’affitto di uffici e sale espositive, all’acquisizione di servizi per l’allestimento e la gestione delle sale espositive, al noleggio delle strutture espositive, delle attrezzature e degli arredi, alla realizzazione degli impianti e all’assistenza ai visitatori, nonché le spese per l’acquisizione di servizi per la predisposizione e la distribuzione di cataloghi, opuscoli e altro materiale illustrativo, redatti in lingua diversa dall’italiana; 


b)iscrizione ad eventi di B2B all’estero;


c)spese relative all’acquisizione di servizi pubblicitari, di servizi di consulenza per strategie di vendita e le spese relative a servizi di pubbliche relazioni;


d)spese relative all’acquisizione di consulenze e studi di mercato;


e)i costi, anteriori alla concessione del diritto, connessi alla preparazione, presentazione e trattamento della domanda;


f)i costi sostenuti per difendere la validità del diritto nel quadro ufficiale del trattamento della domanda e di eventuali procedimenti di opposizione, anche se detti costi siano sostenuti dopo la concessione del diritto.


g)le spese per l’acquisizione da società di servizi di TEM di servizi professionali di accompagnamento ai processi di internazionalizzazione di impresa per il tramite di TEM;


h)le spese a carico dell’impresa relative al compenso lordo spettante al personale specializzato in EM per le prestazioni rese.


i)spese relative all’acquisizione di servizi di ricerca di imprese, consumatori e istituzioni estere nonché di avvio e sviluppo di rapporti commerciali con imprese, consumatori e istituzioni estere.


a)spese concernenti l’acquisizione di hardware e software, inclusa la loro installazione, nel limite massimo del dieci per cento del totale delle spese ammissibili


b)spese relative all’acquisizione di servizi informatici e di assistenza tecnica e organizzativa per la realizzazione di eventi digitali, quali videoconferenze, dirette streaming e fiere virtuali.


Sono ammissibili le spese sostenute dopo la presentazione della domanda e quelle sostenute a decorrere dal 1° gennaio dell'anno precedente a quello di presentazione della domanda. 


Il progetto deve essere realizzato e rendicontato entro il termine massimo di 18 mesi dalla notificazione della concessione del contributo. 


Gli aiuti possono essere cumulati con altri incentivi pubblici.