Prima consulenza gratuita
lun-ven 09.00-13.00 / 14.30-18.00
Home News Partner UMIQ Lavora con noi Accedi

REGIONE EMILIA-ROMAGNA - Contributi a progetti di promo-commercializzazione turistica realizzati da imprese

18/11/2022

LA REGIONE EMILIA ROMAGNA METTE A DISPOSIZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO FINO AL 50% DELLE SPESE AMMISSIBILI PER PROMUOVERE INIZIATIVE DI PROMO-COMMERCIALIZZAZIONE TURISTICA. 


Misura Attiva. Presentazione delle domande dal 17/11/2022 al 20/12/2022.


Procedura Valutativa (l’ordine cronologico di arrivo è irrilevante).


Misura punta a promuovere lo sviluppo delle attività turistiche attraverso l’attuazione di progetti di promocommercializzazione realizzati da imprese, in forma singola o associata, operanti nel territorio della Regione Emilia-Romagna.


Le spese ammissibili sono le seguenti:


• in generale, le spese per la promo-commercializzazione turistica; 


• spese per promoter; 


• spese per l’organizzazione di educational e press tour comprensive di viaggio, vitto e alloggio dei partecipanti; 


• spese per l’organizzazione di workshop, convegni e serate di promocommercializzazione i cui partecipanti siano correttamente identificabili come rappresentanti della domanda turistica nazionale e internazionale; 


• spese documentate di trasferta di personale ovvero costi di viaggio, vitto e alloggio per i quali sia chiara l'identificazione, per la partecipazione a incontri d'affari, eventi, seminari, workshop, educational tour ed altri momenti di lavoro assimilabili con stakeholder e rappresentanti della domanda turistica nazionale e internazionale, nei territori dell'offerta e nei territori della domanda; 


• spese per organizzazione di eventi;


• spese per gadget solo ed esclusivamente per prodotti/documenti/oggetti chiaramente descritti sia nel progetto di previsione che a consuntivo e riportanti il marchio del beneficiario, il marchio turistico regionale 


• spese per il personale dipendente del beneficiario; 


• spese relative a consulenza e assistenza tecnico-specialistica per la progettazione, sviluppo e verifica dei risultati del progetto certificate esclusivamente da fattura; 


• spese forfettarie di carattere generale.


Tutte le azioni previste dal progetto devono essere completamente realizzate entro il 31 dicembre dell’anno di riferimento. Il beneficiario può presentare una sola domanda di contributo.


I contributi non sono cumulabili con altri contributi pubblici.